I dettagli agghiaccianti dopo la morte di Maradona: “Rocio lo picchiava”, rivelazioni anche sulla cocaina

Rocio Oliva è stata una compagna di Maradona, arrivano clamorose rivelazioni dopo la morte dell'ex Pibe de Oro

Emergono minuto dopo minuto nuovi aggiornamenti legati alla morte di Diego Armando Maradona. Il mondo del calcio piange il calciatore più forte di tutti i tempi, la notizia è stato un vero shock per tutti gli sportivi e non solo. Sono in corso indagini per valutare le vere cause del decesso, il bollettino ufficiale parlava di arresto cardiorespiratorio, ma negli ultimi giorni sono emersi nuovi dettagli. A partire dalle ultime ore di vita di Maradona, trascorse in condizioni precarie, in una casa senza i migliori comfort e praticamente abbandonato. Le accuse non sono mancate, nei confronti di medici ma anche della famiglia.

Maradona e la rivelazione sulla cocaina

Maradona
(Photo by Ivan Romano/Getty Images)

Carlos Fren, prima compagno di squadra e poi assistente del Pibe de Oro ha parlato della dipendenza di Maradona a Infoabae. “Mi fa ridere chi dice che cominciò a consumare cocaina quando era in Spagna. Purtroppo, aveva cominciato già prima, nel 1981 quando giocava nel Boca. È stato allora che Diego entrò in quel mondo di porcherie che gli hanno rovinato la vita”.

Accuse contro la ex compagna Rocio

Continuano a circolare voci sulla vita privata dell’ex calciatore, le ultime sono veramente clamorose e riguardano la ex compagna Rocio Oliva: “picchiava Diego. Una volta l’ha spinto e fatto cadere dalle scale e lui si è slogato la spalla. Da quel giorno, è stata mandata via. Lì sono intervenute le sorelle, che però c’erano solo quando esistevano i soldi”, ha svelato Yanina Latorre, opinionista in tv.