Il retroscena dopo la morte di Maradona: la confessione di Ciro Ferrara è da brividi

Ciro Ferrara ha avuto un rapporto speciale con Diego Armando Maradona, il retroscena dell'ex difensore è da brividi

Un idolo, un compagno di squadra ed un amico: Ciro Ferrara non dimentica Diego Armando Maradona, l’addio all’ex Pibe de Oro è stato un duro colpo per l’ex difensore della Juventus. Il mondo del calcio continua a piangere la morte del calciatore più forte di tutti i tempi, sono in corso accertamenti per valutare le cause del decesso di Maradona. L’autopsia ha fatto emergere delle anomalie, sono stati effettuati altri test ed i risultati chiariranno meglio la situazione. Sono arrivati tantissimi messaggi di cordoglio, ma anche critiche per la vita di eccessi dentro e fuori dal campo.

Maradona, stop alla cremazione del corpo: serve un nuovo test di paternità

La rivelazioni di Ferrara su Maradona

Maradona
(Photo by Ivan Romano/Getty Images)

L’ex difensore Ciro Ferrara ha parlato del rapporto privilegiato con Diego Armando Maradona, le rivelazioni in un’intervista a Radio Kiss Kiss Napoli. “Sono l’unico calciatore ad aver vissuto Maradona per tutta la sua esperienza napoletana, ricordo la serata di Stoccarda, il suo abbraccio a fine partita resterà indelebile nel mio cuore. Poggiò la sua guancia sulla mia testa. Mi viene ancora oggi la pelle d’oca”.

Infine conclude: “quando Maradona tornò a Napoli dopo 14 anni per la mia festa pensai: cacchio, il mio capitano c’è sempre. Ancora oggi mi ringraziano perchè videro finalmente Diego dopo anni”.