Napoli, Gattuso a testa alta: “io non mi dimetto, se mi girano me ne vado in Kuwait”

Il tecnico del Napoli Gennaro Gattuso parla dopo la qualificazione in Coppa Italia contro lo Spezia. Non ha intenzione di dimettersi

CalcioWeb

Il Napoli ha conquistato la qualificazione in semifinale di Coppa Italia, successo contro lo Spezia con il risultato di 4-2. La squadra di Gattuso chiude i conti già nel primo tempo con le reti messe a segno da Koulibaly, Lozano, Politano ed Elmas. Nella ripresa qualche rischio di troppo per i padroni di casa, la squadra di Italiano in gol con Gyasi e Acampora. Il Napoli adesso affronterà in semifinale l’Atalanta.

Napoli, Gattuso non si dimette

Gennaro Gattuso ha parlato così al termine della partita a Rai Sport: “a me non devono dare nessuna fiducia. Mi dà fastidio che mi chiedano perché non mi dimetto. Mi sono dimesso al Milan perché avevo fatto quello che dovevo fare. Io sto buttando il sangue insieme con il mio staff, poi se non ci sono i risultati sono un dipendente. Io non mi dimetto, qui butto il sangue dalla mattina alla sera. E di Padre Pio ce n’era uno solo. Perché non dite che è la quarta semifinale che faccio, non lo dite mai”. 

“Se mi girano i due minuti, me ne vado ad allenare in Kuwait, non ho problemi”.

Il tabellone di Coppa Italia, il Napoli stacca il pass contro lo Spezia. Tutti gli accoppiamenti delle semifinali

Condividi