Cessione Inter, BcPartners conferma: “interessati a club di alto livello”

La cessione dell'Inter continua a tenere banco in casa nerazzurra. Interessanti indicazioni da parte del manager di BcPartners

L’Inter è concentrata sul campo, ma a tenere banco è anche il futuro e la cessione del club. La squadra di Antonio Conte sta disputando una stagione altalenante, in campionato guida la classifica in Serie A ed è la principale candidata alla vittoria dello scudetto, ma le eliminazioni in Coppa Italia e Champions League sono state sicuramente deludenti. Si continua a parlare anche di situazioni dal punto di vista economico, la pandemia da Coronavirus ha accentuato la crisi delle squadre di calcio che già attraversavano un momento di profonda difficoltà. Suning ha confermato l’impegno, ma si stanno cercando dei soci per migliorare la situazione e programmare al meglio il futuro.

La cessione dell’Inter, le intenzioni di BcPartners

Zhang
Foto di Riccardo Antimiani / Ansa

Nel frattempo continuano a circolare voci sull’interesse di un fondo qatariota, ma i contatti avanzati sono con BcPartners, un fondo londinese. Sull’argomento sono arrivate interessanti indicazioni dal manager Nikos Stathopoulos, intervistato a Bloomberg: “Inter? Ovviamente non posso commentare accordi non avvenuti, ma certamente stiamo valutando di investire nello sport, che siano Leghe o proprietà di club. E il club dovrebbe essere un club con alte possibilità di competere ai massimi livelli”. L’interesse nei confronti dell’inter c’è ed è forte, nel breve periodo potrebbe materializzarsi una vera e propria svolta.