Lutto nel calcio: è morto per Covid l’ex calciatore e allenatore Vanacore, aveva 45 anni

Un lutto ha colpito il calcio, a causa del Covid è morto Antonino Vanacore. Ex calciatore e allenatore in seconda della Cavese

Un gravissimo lutto ha colpito il mondo del calcio italiano: è morto all’età di 45 anni il vice allenatore della Cavese, Antonino Vanacore. Era ricoverato a causa del Coronavirus presso l’ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli, il 3 marzo il trasferimento a Frattamaggiore in rianimazione. Nelle ultime ore la situazione è precipitata, poi il decesso. La conferma è arrivata direttamente dal club con un comunicato ufficiale. “La Cavese 1919 comunica con immenso dolore, la scomparsa del vice allenatore Antonio Vanacore. Alla sua famiglia l’abbraccio e la vicinanza della società, della squadra e di tutto il popolo Aquilotto. Ciao Antonio, uomo e professionista insostituibile”. 

Chi era Antonino Vanacore

LuttoAntonino Vanacore è stato un ex calciatore, protagonista con tante maglie. Si è messo in mostra dalla Serie D alla Serie B indossando le maglie di Puteolana, Licata, Matera, Corigliano, Acri, Casertana, Benevento, Catanzaro, Juve Stabia, Marcianise, Potenza, Melfi, Rossanese e Castrovillari. La carriera è iniziata dal 1991, mentre l’ultima avventura è stata nel 2013 con il Castrovillari in Serie D. Il punto più alto della carriera è stato con il Catanzaro nella stagione 2004-2005, totalizzando 22 partite nel campionato cadetto. Ha giocato nel ruolo di difensore. Attualmente ricopriva il ruolo di vice allenatore della Cavese, al fianco di Campilongo.

E’ morto Marco Bogarelli, addio al re dei diritti tv: aveva il Covid