Cassano sempre più scatenato: bordate contro l’Inter, Lukaku e Conte

Antonio Cassano non è mai banale. L'ex calciatore ha parlato del campionato di Serie A e sono arrivate bordate contro l'Inter

Antonio Cassano è sempre più scatenato, l’ex calciatore continua a commentare le partite del campionato di Serie A e non è di certo soddisfatto del gioco dell’Inter. I nerazzurri sono ormai ad un passo dallo scudetto, soprattutto nelle ultime partite si è vista una squadra poco spettacolare ma molto concreta. La strategia può essere considerata vincente in Italia, ma in Champions League non porta grossi risultati come confermato proprio dai nerazzurri, eliminati già dalla fase a gironi. Il barese ha messo nel mirino anche l’attaccante Lukaku e proprio l’allenatore Antonio Conte.

Le bordate di Cassano

Inter Sassuolo
Foto di Matteo Bazzi / Ansa

In primo piano il successo dell’Inter contro il Sassuolo: “l’altro giorno l’Inter ha vinto 2-1 con il Sassuolo e ci hanno fatto una testa così sul fatto che è andata a +11. Questo è sinonimo del degrado che vive il nostro calcio. In Italia siamo pieni di incompetenti, sia in tv che sui giornali. Guardate il Bayern Monaco, che l’altro giorno ha fatto calcio. Guardiola vuole Lukaku? Giuro che se lo prende, non tifo più Guardiola. Cosa c’entra con la sua idea di calcio? Sono solo voci che mettono in giro i procuratori per ottenere il rinnovo a cifre più alte”. 

Infine su Conte: “Di sicuro, l’anno scorso ha fatto un buon lavoro, portando l’Inter alla finale di Europa League. Per quanto mi riguarda, però, quest’anno il miglioramento è stato minimo, ed è arrivato soprattutto grazie a Perisic ed Eriksen, che lui avrebbe mandato via a calci nel sedere. Per lui conta solo vincere. Dal momento che dice questo, io rispondo: ‘L’Inter vince, ok, ma gioca di merda'”.