Juventus, Cristiano Ronaldo è in crisi: 4 partite senza gol, l’astinenza preoccupa in chiave quarto posto

Cristiano Ronaldo non riesce più ad andare in gol e l'astinenza preoccupa Pirlo per la volata alla prossima Champions League

La Juventus ha bisogno del miglior Cristiano Ronaldo per raggiungere la qualificazione alla prossima Champions League. La stagione della squadra di Andrea Pirlo è sempre più negativa, in campionato rischia anche il quarto posto, mentre in Champions League è stata eliminata agli ottavi di finale da una squadra nettamente inferiore dal punto di vista tecnico come il Porto. In Serie A la classifica è cortissima ed il rischio di chiudere la stagione al quinto posto è concreto: i bianconeri sono in difficoltà dal punto di vista tecnico e fisico, mentre le altre squadre si confermano in grandissima forma, dall’Atalanta al Napoli e alla Lazio.

La crisi di Cristiano Ronaldo 

Cristiano Ronaldo
Foto di Alessandro Di Marco / Ansa

La stagione di Cristiano Ronaldo è stata positiva, soprattutto dal punto di vista realizzativo, ma le ultime prestazioni rappresentano più di un campanello d’allarme. Il digiuno del portoghese sale a quattro partite: tre senza gol più quella di Bergamo non giocata, l’ultima rete messa a segno risale alla gara contro il Napoli. Non ha mai fatto i conti con un’astinenza così lunga ed il futuro è sempre più in bilico. Cristiano Ronaldo non è soddisfatto del rendimento della squadra, il gruppo non è competitivo per raggiungere obiettivi importanti ed il portoghese è deluso: Cr7 si aspetta una reazione della dirigenza sul fronte mercato e ha bisogno di risposte per la prossima stagione. Ronaldo sta valutando alcune proposte per la prossima stagione, l’addio anticipato non è da escludere.

De Luca scatena le reazioni: “Agnelli è un infiltrato di De Laurentiis”