Higuain e Matuidi, la parabola discendente

Il rendimento dell'Inter Miami in campionato è stato disastroso, flop per gli ex Juventus Higuain e Matuidi

CalcioWeb

Solo delusioni e umiliazioni. La stagione di Higuain e Matuidi è da dimenticare, il rendimento dell’Inter Miami può essere considerato fallimentare. La squadra occupa l’ultimo posto in classifica e nell’ultimo match casalingo contro New England Revolution è andata incontro ad una vera e propria debacle: la compagine allenata da Neville ha perso con il netto risultato di 0-5, al 45′ la situazione era già compromessa con 4 gol di svantaggio. Higuain e compagni hanno conquistato appena 8 punti in 12 partite, frutto di due vittorie, due pareggi e addirittura 8 sconfitte. L’attacco è il peggiore di tutto il campionato con appena 9 marcature, nel Girone Est è la squadra che ha subito più gol, ben 22.

La parabola discendente di Higuain e Matuidi

In poche stagioni il rendimento in campo di Higuain e Matuidi è crollato. Il Pipita ed il centrocampista francese sono stati grandissimi protagonisti dei successi della Juventus, in particolar modo l’argentino è stato per lungo tempo il miglior attaccante in Italia ed uno dei migliori in Europa. Matuidi si è sempre confermato un centrocampista completo, soprattutto con Allegri in panchina ha garantito corsa, inserimento e anche qualche gol. La decisione di accettare la Mls non è stata di sicuro azzeccata, l’Inter Miami ha dimostrato di non essere una squadra competitiva. Già la scorsa stagione è stata deludente, mentre quella di quest’anno rischia di diventare drammatica. Non sembrano esserci i margini per risollevare una stagione nata malissimo, nemmeno calciatori del calibro di Higuain e Matuidi sono in grado di fare la differenza in un campionato che si è confermato poco competitivo. Un finale di carriera veramente amaro per due calciatori che si sono messi in mostra ad altissimi livelli.

Condividi