Pallone d’Oro, dal 2024 l’UEFA nell’organizzazione: cosa cambia

Importanti novità per il futuro del Pallone d'Oro: l'UEFA entra nell'organizzazione dal 2024, cosa cambia

CalcioWeb

Importanti novità per il Pallone d’Oro del futuro! La UEFA entra a far parte dell’organizzazione del premio più ambito nel calcio. L’UEFA infatti co-organizzerà il Pallone d’Oro insieme a France Football.

L’UEFA ha annunciato un’alleanza col gruppo Amaury, proprietario di L’Equipe e France Football, per condividere nuovamente il premio, come accaduto dal 2010 al 2015.

L’annuncio

La UEFA e il Groupe Amaury, proprietario delle società di media France Football e L’Équipe, hanno annunciato oggi una partnership per co-organizzare il rinomato Pallone d’Oro dal 2024. Insieme, la UEFA e il Groupe Amaury mirano a migliorare la statura e la portata globale del Pallone d’Oro . i premi , promuovendo allo stesso tempo un senso di unità e collaborazione all’interno della comunità calcistica“, ha affermato la UEFA in una nota.

La UEFA e il Pallone d’Oro sono sinonimo di eccellenza sportiva, quindi la nostra partnership sarà una miscela naturale di importanza e una sinergia che promette di essere a dir poco eccezionale“, queste le parole del presidente Ceferin. “Per quasi 70 anni, il Pallone d’Oro è rimasto il premio individuale più prestigioso nel calcio mondiale ed è una testimonianza della straordinaria abilità, dedizione e impatto delle leggende del calcio e del loro segno duraturo nella storia di questo sport”, ha aggiunto .

Il marchio resta del gruppo Amaury, come anche resterà invariato ed indipendente il sistema di voto. L’UEFA contribuirà con la sua esperienza calcistica, commercializzerà i diritti globali e organizzerà il gala di premiazione annuale.

Dal prossimo anno, con questa novità, verranno introdotti due nuovi premi: Allenatore dell’anno maschile e femminile.

Condividi