Bimbo ferito allo stadio da un petardo: arresto e Daspo dopo Bari-Sampdoria

Sono arrivati i provvedimenti dopo l'episodio da condannare nel corso della partita di Serie B tra Bari e Sampdoria

CalcioWeb

La Polizia di Stato ha arrestato un uomo di 33 anni di Genova, considerato il presunto responsabile del lancio di un petardo nel corso della partita del campionato di Serie B tra Bari e Sampdoria che ferì un bambino di 9 anni.

L’uomo è accusato di esplosione di materiale pericoloso in occasione di manifestazioni sportive. Gli accertamenti dei poliziotti della Digos della Questura di Bari, con la collaborazione di personale della Digos della Questura di Genova e della Polizia Scientifica di Bari e Genova, hanno consentito di individuare l’autore della condotta illecita nei confronti del quale è stato operato l’ arresto in flagranza di reato differita.

Il provvedimento

Il Questore della Provincia di Bari ha disposto il divieto di accesso in manifestazioni sportive per la durata di 6 anni, con obbligo di firma, notificato dai poliziotti del Commissariato di pubblica sicurezza di Genova Sampierdarena-Cornigliano .

Condividi