Nunziata sulla scia di Spalletti: “playstation? Un atleta deve giocare le partite”

Carmine Nunziata, allenatore dell'Under 21, sulla stessa scia di Luciano Spalletti sulla questione... videogiochi

CalcioWeb

“Non mi interessa se giocano o meno alla play, a me interessa che ad una cert’ora si vada a dormire”, è la presa di posizione del Ct Luciano Spalletti sul comportamento da seguire dai calciatori della Nazionale italiana.

Sulla stessa scia anche Carmine Nunziata, tecnico dell’Italia Under 21. “Videogiochi? Ha ragione Spalletti. Un atleta deve giocare delle partite e deve stare bene a livello fisico. Dopo gli allenamenti c’è una fase di recupero e se si vuole fare calcio ad alto livello bisogna star bene fisicamente, il recupero aiuta in questo. Nessuno vieta di poter giocare, ma quando bisogna riposare bisogna riposare. Playstation vietata? No, nei momenti in cui si può fare è giusto svagarsi. Ma allo stesso tempo, quando ti vai a giocare delle competizioni, sappiamo che il recupero è importante e bisogna farlo”.

Sul ruolo di Spalletti: “lui ha molta attenzione per tutto il club Italia, facciamo tutti parte della stessa famiglia. Noi abbiamo Pafundi che avremmo potuto portare, ma siccome c’è l’Under 19 che ha un turno importante è giusto che stia con loro. Ma non per questo non lo guardiamo”, conclude.

Condividi