Inter, quante soluzioni a centrocampo per Conte! 5 uomini per tre maglie, imbarazzo della scelta [GALLERY]

5 uomini per tre maglie nel centrocampo dell'Inter e tantissime varianti a disposizione del tecnico Antonio Conte tra ritorni, nuovi arrivi e conferme

/

Spesso, parlando di uomini a disposizione di un allenatore, si utilizza il termine “imbarazzo della scelta“. E’ forse una di quelle che ogni tecnico vorrebbe pronunciare per la propria squadra, perché significa che il club gli ha messo a disposizione un ventaglio di soluzioni utili da poter utilizzare a piacimento a seconda delle partite, dell’avversario e della situazione.

Ad oggi, in casa Inter, questo è un termine che si confà perfettamente al centrocampo. Tra rientri dagli infortuni, nuovi acquisti, calciatori da utilizzare a pieno regime, ritorni dai prestiti e conferme, Antonio Conte può contare su un reparto completo, sia qualitativamente che numericamente. In attesa che venga perfezionato e ufficializzato l’arrivo di Vidal, infatti, l’unico tra i titolari che al momento sembrerebbe fuori dal progetto è Marcelo Brozovic, vero e proprio faro della squadra nella scorsa stagione. Borja Valero è infatti andato via, in direzione Firenze, mentre è da decifrare il futuro di Vecino. Conferma piena, invece, per Barella e Sensi, uomini chiave da cui si vuol ripartire insieme all’ex Juve e a Gagliardini, prezioso in quella zona di campo per duttilità e dinamicità. Nainggolan è ritornato da Cagliari e non è escluso che possa diventare un elemento importante del centrocampo, mentre Eriksen – al netto delle clamorose indiscrezioni che lo vogliono in uscita – potrebbe finalmente convincere Conte anche su un eventuale cambio di modulo.

E’ su questi uomini che potrebbe dunque rimodellarsi il centrocampo dell’Inter, uscendo definitivamente dai canoni troppo limitanti del 3-5-2 classico con un regista e due mezzali. Senza un vero e proprio regista (l’unico con determinate caratteristiche è Brozovic), prende corpo l’ipotesi di un utilizzo – anche alternato in base a situazioni ed avversari – del trequartista. “Puro”, come Eriksen o Sensi, o “adattato”, come Vidal, che alla Juventus si inseriva spesso dietro gli attaccanti. Da qui la possibilità, minimo, di sei diverse varianti con 5 uomini a contendersi tre maglie. 3-5-2 puro o 3-4-1-2. Vediamo in alto tutte le possibilità a disposizione nella FOTOGALLERY illustrata di CalcioWeb.

Calciomercato Roma, tre nuovi innesti per Fonseca: arrivano difensore, terzino e attaccante. Il nuovo 11