Roma-Inter 2-2, le pagelle di CalcioWeb: da Spina… nel fianco a Spina…sola, qualcuno fermi Dzeko [FOTO]

Roma-Inter, le pagelle di CalcioWeb - E' appena terminato il match dell'Olimpico tra i giallorossi di Fonseca e i nerazzurri di Conte

  • Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
    Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
  • Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
    Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
  • Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
    Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
  • Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
    Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
  • Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
    Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
  • Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
    Photo by Giampiero Sposito/Getty Images
/

Roma-Inter, le pagelle di CalcioWeb – L’Inter va avanti, si fa rimontare e poi la pareggia nel finale con un rigore “casuale”. Finisce 2-2 all’Olimpico contro i giallorossi di Fonseca. Che a dir la verità, per quanto fatto vedere, meritavano di più. Colpa di Spinazzola, questa sera croce e delizia. E’ lui a pareggiare il gol di De Vrij, salvo poi commettere un gravissimo errore e “regalare” il penalty agli avversari per il pari finale dopo che Mkhitaryan aveva fatto 2-1 ad inizio ripresa. Di seguito le pagelle della nostra redazione, in alto la FOTOGALLERY del match.

ROMA

Pau Lopez 6 – Nessuna colpa sui gol, gli unici tiri che subisce sono quelli dei gol.

Mancini 6.5 – Partita molto attenta, senza fronzoli.

Ibañez 7 – Semplicemente perfetto. Lucido, elegante, ordinato, non sbaglia nulla.

Kolarov 5 – Non è un centrale e si vede. Si perde De Vrij nel gol dell’Inter e Lautaro Martinez in occasione della rete dell’argentino annullata per fuorigioco.

Bruno Peres 6.5 – Vince il duello con Young. Nettamente.

Diawara 6 – Partita sufficiente, almeno non fa danni. E già va bene così, considerando alcune prove recenti molto negative.

Veretout 6 – Lavoro oscuro oggi, non si fa vedere molto. Da apprezzare il taglio con cui si imbuca nella difesa nerazzurra ad inizio ripresa e sfiora il gol.

Spinazzola 6 – Da Spina… nel fianco a Spina…sola. Quella che “regala” agli avversari con un errore clamoroso nel finale. Peccato, perché fino a lì era stato da 7. Aldilà del gol, molto ispirato, spinge tanto e bene e vince il duello con Candreva.

Pellegrini 5.5 – Il solito Pellegrini. Può fare tanto, sicuramente molto di più, ma spesso e volentieri si nasconde, si eclissa. Un Pellegrin(i)o, praticamente.

Mkhitaryan 7 – E alla fine, zitto zitto, è arrivato a 9 gol stagionali. Tanto lavoro, poche parole e qualche infortunio, hanno fatto passare in secondo piano quanto fatto in questa stagione. Con Dzeko si intendono a meraviglia, talmente tanto che segnano “quasi” insieme, alla Holly e Benji. Ma il gol è suo. Positiva la prima stagione in Italia.

Dzeko 7.5 – Come si fa a non innamorarsi di questo calciatore? Si conferma di nuovo di un’altra categoria. Fa tutto, sa far tutto. E non lo ferma nessuno. Non segna ma è in grado di risultare comunque il migliore. Offre l’assist a Spinazzola nel primo gol, si “trascina” da solo i difensori nerazzurri nel secondo.

dal 68′ Cristante 6 – Sufficiente.

dal 73′ Smalling 6 – Non rischia.

dall’82’ Perotti sv

dall’92’ Carles Perez sv

INTER

Handanovic 6 – Non ha colpe sui gol.

Skriniar 6 – Il pari arriva dal suo lato, per il resto non rischia molto.

de Vrij 6 – Ha il merito di segnare un gran gol di testa per il vantaggio dei suoi, ma nel 2-1 Roma è statico e “lascia fare” a Dzeko e Mkhitaryan.

Bastoni 5 – Dzeko sfonda in occasione del 2-1 e lui è “molle”. Perde il duello col bosniaco.

Candreva 5 – Tra i peggiori, si vede pochissimo. Non spinge molto e in fase di non possesso soffre tanto uno Spinazzola ispirato.

Barella 6 – Prestazione sufficiente. Solita quantità, non era al massimo.

Gagliardini 6 – Fase offensiva ad intermittenza, oggi, per l’Inter. Anche per via di un centrocampo più “operaio”. Lui fa meglio la fase di non possesso.

Young 5 – Al pari del compagno di reparto, insufficienza piena. Anche se sembra un racconto di storia, sulle fasce comandano i romani. Se Candreva soffre Spinazzola, lui soffre Bruno Peres.

Brozovic 6 – Né infamia né lode, sufficiente.

Sanchez 6.5 – Il migliore, nonostante una fase offensiva della squadra che stasera lascia a desiderare. Il solito indemoniato, perlomeno ad inizio gara.

Lautaro Martinez 5 – Peccato per il gol annullato per qualche millimetro di fuorigioco, lo stop al volo è da far vedere nelle scuole calcio. Il problema, però, è che non ha fatto vedere null’altro di buono. Anzi, non ha fatto proprio vedere altro. LautERO Martinez.

dal 66′ Lukaku 6.5 – Freddo dal dischetto.

dal 66′ Biraghi 6 – Sufficiente. Non era difficile fare peggio del compagno.

dal 66′ Moses 6.5 – Anche se un po’ fortuitamente, si guadagna il rigore del pari.

dal 68′ Eriksen 6 – Batte qualche calcio piazzato.

dall’81’ D’Ambrosio 6 – Chiusura provvidenziale su Dzeko subito dopo il pari.