Sampdoria-Genoa 1-2, le pagelle di CalcioWeb: Lerager “testardo”, Colley macellaio [FOTO]

Sampdoria-Genoa, le pagelle di CalcioWeb - E' appena terminato il derby della Lanterna, il match tra le due sponde di Genova

Sampdoria-Genoa, le pagelle di CalcioWeb – Altra vittoria pesantissima per il Genoa, che vince il derby della Lanterna battendo la Samp per 2-1 e tenendo a distanza il Lecce. L’eroe è Lerager, che dopo essersi fatto annullare un gol a fine primo tempo, decide il match con una rasoiata da fuori in piena ripresa. Il vantaggio era stato di Criscito su calcio di rigore dopo il fallo di Colley su Pandev, a cui era seguito il pari di Gabbiadini.

SAMPDORIA

Audero 5.5 – Qualche responsabilità sul gol di Lerager.

Bereszynski 4.5Combina una frittata clamorosa in occasione del gol di Lerager, si “incarta” come il peggiore dei terzini di Seconda Categoria di paese.

Yoshida 6.5 – Gara attenta, fa sicuramente meglio dei compagni di reparto.

Colley 4.5 – Coglie alla lettera il detto “Far saltare le caviglie” e decide di prendere di mira quella del povero Pandev.

Augello 6 – Sufficiente.

Linetty 6 – Periodo positivo il suo, oggi un’altra conferma.

Ekdal 6 – Sfortunato. Costretto ad uscire alla mezz’ora.

Thorsby 6 – Senza infamia né lode.

Jankto 6.5 – Tra i più propositivi a centrocampo, entra nell’azione del gol di Gabbiadini.

Bonazzoli 6 – Oggi non segna, ed è già una notizia considerando le ultime prestazioni.

Gabbiadini 6.5 – Si avventa sul pallone felice come un bambino che trova una merendina a terra.

dal 31′ Vieira 6 – Entra a freddo dopo il problema ad Ekdal. Prova a fare il suo.

dal 68′ Quagliarella 6 – Poche occasioni per rendersi pericoloso.

dal 75′ Ramirez 6 – Entra lui e si ravviva la manovra blucerchiata, ma non basta.

GENOA

Perin 6 – Non ha colpe sul gol. Attento su Ramirez nel finale.

Biraschi 6 – Pochi rischi e poca spinta, gara di contenimento.

Romero 5.5 – Discontinuo, alterna buoni interventi a qualche distrazione.

Masiello 6.5 – Partita ordinata.

Criscito 7 – Scaglia in porta quel pallone come se dovesse scaricare una qualche rabbia pregressa: tiro potente, alto e centrale.

Iago Falque 6.5 – Propositivo, regala qualità alla manovra.

Lerager 7 – Testardo. Gli annullano un “gollonzo” nel primo tempo, lui ne segna un altro (ma bello) nella ripresa ed esulta col gesto del Var. Folle e “de coccio”.

Schone 6 – Ordine, tempi, gestione.

Jagiello 6.5 – Il gol del 2-1 è quasi tutto suo. Bereszynski dorme e lui ne approfitta avventandosi sul pallone e rubandoglielo.

Pinamonti 6 – Sacrificio, sponde, difesa del pallone e poche occasioni per rendersi pericoloso.

Pandev 6 – Vale lo stesso discorso di cui sopra, ma Nicola decide eroicamente di lasciarlo in campo fino all’ultimo.

dal 68′ Goldaniga 6 – Prezioso nell’assalto finale.

dal 78′ Barreca sv

dall’82’ Zapata sv

dall’82’ Ankersen sv 

dall’82’ Favilli sv