Italia: il futuro è tuo

Un pò deludente la prima partita dell’Italia alle qualificazioni mondiali. Contro la sempre ostica Bulgaria gli azzurri non sono andati oltre il 2-2. La doppietta di Osvaldo non è bastata per vincere. Bisogna mettersi sotto e concentrarsi con impegno. Tuttavia, l’Italia può sorridere per il futuro. Giovinco, Osvaldo, Borini, Destro, Immobile, Insigne ed eventualmente Gabbiadini, Longo ed El Shaarawy, senza dimenticare Balotelli e Giuseppe Rossi, hanno tutto il futuro davanti ed hanno fame e voglia di affermarsi. Poche nazionali dispongono di elementi così validi e talentuosi a quest’età. Senza contare che in difesa Ogbonna e Peluso sono due ottimi elementi e a centrocampo Verratti è il primo calciatore italiano che sembra avvicinarsi leggermente ad Andrea Pirlo. Insomma, sembra che un adeguato ricambio generazionale, tanto atteso, sia finalmente arrivato