Chinaglia e Maestrelli riuniti di nuovo

La notizia farà piacere a coloro i quali guardano al calcio di una volta con nostalgia. Due dei più grandi protagonisti del calcio degli anni ’70 verranno infatti riuniti nella stessa cappella: parliamo di Giorgio Chinaglia e Tommaso Maestrelli, i due più grandi artefici dell’indimenticabile scudetto vinto dalla Lazio nel 1974.

Maestrelli è venuto a mancare parecchi anni fa, mentre solo lo scorso 1 aprile se n’è andato Giorgione Chinaglia, la cui salma si trova, al momento, a Naples, in Florida. Adesso, dopo che le relativa pratiche burocratiche sono state sbirgate, il corpo di Chinaglia potrà finalmente far ritorno in Italia.

Tra coloro i quali hanno accolto con gioia la notizia, c’è Massimo Maestrelli, figlio dell’ex allenatore dei biancocelesti, che al portale Lalaziosiamonoi.it ha così parlato: “Mi rende felice pensare che i tifosi della Lazio possano recarsi a fare una preghiera contemporaneamente per mio papà e per Giorgio. Io non ho fatto nulla, ho solo dato disponibilità alla tumulazione nella stessa cappella dove riposa mio padre“.