Piccola Juve Europea: inspiegabile trasformazione bianconera

A cosa è dovuto questo atteggiamento della Juventus in campo Europeo? Con quello in terra danese sono diventati ben 9 i pareggi consecutivi della squadra bianconera in competizioni internazionali. I sei precedenti ai tre di quest’anno sono relativi alla Coppa Uefa 2010-2011, quando sulla panchina della Signora siedeva Gigi Delneri.
A parte il match contro il Nordsjaelland, in cui il risultato poteva anche essere diverso a favore della Juve, a preoccupare è la mentalità con cui i giocatori scendono in campo. Infatti l’undici juventino sembra intimorito da qualcosa di misterioso. Adesso è vietato non vincere, in quanto il girone, apparentemente alla portata, sta rilevandosi molto più tosto del previsto.