Il Carletto furioso se la prende con Pastore

Indiscrezioni provenienti d’oltralpe parlano di un Carlo Ancelotti furioso dopo la sconfitta casalinga subita dal suo Paris Saint Germain, per 2 ad 1, ad opera di un Rennes rimasto in 9 contro 11.

Comprensibile, vista l’attuale situazione del club parigino, alla seconda sconfitta consecutiva in casa contro avversari di inferiore caratura. Mancando Ibra, manca il Psg: una sorta di equazione che sembra richiamare alla mente il Milan dei due anni passati.

Pare che l’ira di Carletto si sia scatenata in particolar modo contro Javier Pastore, accusato di indolenza, e mai entrato appieno nelle grazie del proprio allenatore. Un vero peccato, visti gli oltre 40 milioni di euro spesi due estati orsono per portarlo in Francia.

Urge quindi riscatto immediato, a partire dalla prossima partita di Champions League, in casa della Dinamo Kiev, di mercoledì prossimo. Quella sera Ibra ci sarà. E, probabilmente, ci sarà anche il Paris Saint Germain…