Cessione Milan, la “singolare” battuta di Armani…

Cessione Milan - L'imprenditore e stiista Giorgio Armani ha investito tanto a Milano: e non si è lasciato scappare una battut "singolare"...

Cessione Milan – Tra continui rumors e successive smentite, non passa giorno che non si parli di Bernard Arnault e del suo possibile interesse verso i rossoneri. Ci furono parole d’apprezzamento, nel passato recente, ma mai un’apertura pubblica verso la trattativa, nonostante alcune situazioni facciano pensare il contrario. Coincidenze, sensazioni. E annunci “particolari”, come quello di Giorgio Armani, uno dei più importanti e conosciuti imprenditori e stilisti italiani.

Ha investito tanto, a Milano, da sempre città della moda. Ed è stato incalzato a tal proposito dal Corriere della Sera, che lo ha intervistato. Parlando proprio della città lombarda, però, è scappata una battuta tutta da interpretare. “Potrei anche rilassarmi? Dal momento che ci sono, sono e faccio. E poi anche Bernard Arnault ambisce a Milano e se vuole lui acquisire la squadra del Milan, io posso ancora: è la mia città, qui lavoro e respiro”.

Armani sa qualcosa e sta lasciando intendere? O la sua è una semplice battuta in base a ciò che ha letto e sentito in questi giorni? Resta da capire, sta di fatto che questo episodio si va ad aggiungere a tanti altri per cui non sottovalutare le intenzioni del ricchissimo imprenditore francese.

A tal proposito, e sempre tornando alle smentite di cui sopra, il colosso del lusso LMHW tiene ancora una volta a precisare le sue intenzioni in merito alla situazione: “Smentiamo ancora una volta le voci che vanno avanti da questa estate – spiega all’Adnkronos un portavoce di Lvmh Italia -. Non c’è alcun interesse da parte di Lvmh e del presidente Bernard Arnault nell’acquisto del Milan”.