“Borriello al Genoa, Quagliarella alla Lazio e io alla Juve”: Gilardino e il giro di attaccanti saltato

Il clamoroso retroscena di mercato raccontato da Gilardino: "Saltò un giro di attaccanti: Borriello al Genoa, io alla Juve e Quagliarella alla Lazio"

Scambi saltati all’ultimo momento, trattative sfumate per un qualche motivo. A raccontare un clamoroso retroscena è stato Alberto Gilardino, ex attaccante ed attuale allenatore della Pro Vercelli, che ha parlato a ‘SkySport24’: “C’è stato solo un episodio nell’ultimo giorno di mercato dell’estate 2012. Borriello sarebbe dovuto andare al Genoa, io alla Juventus e Quagliarella alla Lazio, ma poi non se ne fece niente”. Due esperienze importanti per Gilardino con le maglie di Milan e Fiorentina: “Milan? Si sono dette tante cose sul mio addio, ma sono andato via con un gran bagaglio tecnico e umano. Fiorentina? Ho vissuto degli anni importanti e speciali con la maglia viola, facendo 62 gol tra campionati e coppe. Eravamo un grande gruppo, formato da Prandelli nei primi anni, poi da altri allenatori come Mihajlovic. Se un giorno mi piacerebbe allenarla? Penso che, come quando inizi a giocare, tutto si debba fare a piccoli passi. Allenare in Serie A è un obiettivo bisogna essere preparati e arrivare con un gran bagaglio”.

Ora allena la Pro Vercelli. In carriera ha avuto tecnici importanti: “I miei modelli? Ho avuto la fortuna di avere tanti bravi allenatori come Ancelotti, Lippi Prandelli, Pioli e Mihajlovic ed ho cercato sempre di rubare qualcosa da ognuno di loro. In Serie A oggi seguo Juric, Nicola, D’Aversa, De Zerbi e Liverani: bisogna prendere spunto da allenatori che hanno fatto la gavetta e sono partiti dal basso, facendo esperienza e poi arrivando in A”. Infine si parla di attaccanti. Gilardino ha avuto la fortuna di giocare con Del Piero, Totti, Kakà, Shevchenko, Ronaldo, Pippo Inzaghi e Vieri, ma c’è un centravanti con cui avrebbe voluto fare coppia: Con Ibrahimovic. E’ diverso da me per caratteristiche ma insieme avremmo fatto bene”.

“Ho perso mezza gamba, ora lavoro in pizzeria. Sogno di fare il ciclista”: l’ex Cagliari Silva racconta

“Icardi? Belfodil è molto più forte. Non sempre il migliore va più lontano”: Taider azzera l’argentino

Calciomercato: “Benzema in coppia con Cristiano Ronaldo”. Il Torino prova il colpo grosso, i nomi per la Roma