Lippi dt dell’Italia, ma Mancini non sapeva nulla: ombre sul futuro del ct. La ricostruzione

L'indiscrezione lanciata dal Corriere dello Sport potrebbe avere ripercussioni sul futuro del ct Roberto Mancini in Nazionale: la ricostruzione

Una notizia che non passerà sicuramente in secondo piano. Per l’eco e l’importanza, senza dubbio, ma si spera che possa concludersi in altra maniera. La lancia il Corriere dello Sport e riguarda l’Italia: Marcello Lippi sarà il direttore tecnico della Nazionale e il ct Roberto Mancini non ne era a conoscenza, rimanendoci un po’ male. Da qui il dubbio sul futuro: dopo gli Europei lascia?

La ricostruzione. Più che con lo stesso Lippi, come specifica il quotidiano romano, qualche screzio potrebbe sorgere con chi ha fatto la scelta, il presidente federale Gabriele Gravina. Mancini avrebbe gradito essere messo al corrente da prima di questa novità, anche per i ruoli che l’ex allenatore della Juventus andrà ad occupare. Come ad esempio quello di supervisore delle attività giovanili, compito che finora spettava allo stesso Mancini. Cosa succederà? Per ora è tutto tranquillo. Il Commissario Tecnico è impegnato a lavorare sulla ripresa delle attività in preparazione agli Europei della prossima estate, ma dopo di questi il futuro è tutto da scrivere.