L’ex Juventus Marchisio pensa ad un futuro in… politica

Claudio Marchisio pensa ad un futuro in... politica. La conferma è arrivata direttamente dall'ex centrocampista in un'intervista

Claudio Marchisio è stato un ottimo centrocampista, grande protagonista con la maglia della Juventus. Adesso ha iniziato la carriera da commentatore ma il futuro potrebbe essere in… politica. La conferma è arrivata direttamente dal Principino in un’intervista rilasciata a ‘Il Corriere della Sera’. “I problemi del calcio sono gli stessi del mondo. Un tempo la passione era quella delle discussioni da bar. Oggi la più pura concezione del calcio è andata persa e i genitori che accompagnano i figli al calcetto vivono con l’ansia di vederli diventare professionisti”. 

“Io dirigente? Lo farei, a patto di avere carta bianca. Altrimenti sarebbe davvero inutile”. 

“Non ho mai conosciuto un calciatore omosessuale, o almeno nessuno mi ha mai detto di esserlo. C’è omertà, per paura della reazione dell’opinione pubblica ma anche dello spogliatoio stesso. Per fortuna che c’è il calcio femminile, caratterizzato da una maggiore emancipazione: le calciatrici che fanno coming out possono aiutare i loro colleghi a spezzare un tabù che resiste da troppo tempo”.

“Un futuro in politica? Non lo escludo affatto. Mi mancano alcune cose, le dovrei studiare, ma ci penso spesso. Mi piacerebbe mettere in pratica le mie idee. Magari, un giorno mi candiderò sindaco di Torino…”