Jovic viola la quarantena: l’attaccante rischia 6 mesi di carcere

Luka Jovic rischia sei mesi di carcere per aver violato la quarantena, è questa la richiesta di un pubblico ministero in Serbia

Non è un momento indimenticabile per l’attaccante Luka Jovic. Il calciatore non sta vivendo una buona esperienza con il Real Madrid e anche fuori dal campo la situazione è delicata. Secondo quanto riporta ’Tanjug’ il calciatore rischia sei mesi di carcere: è questa la richiesta di un pubblico ministero in Serbia, l’accusa è quella, nei mesi scorsi, di non aver rispettato i protocolli sanitari dopo il ritorno in patria dalla Spagna. Adesso il Tribunale dovrà decidere se confermare o meno il provvedimento. Jovic si è recato a Belgrado lo scorso marzo, nonostante fosse stato imposto il periodo di quarantena, avrebbe violato il coprifuoco e preso parte a feste.

Le notizie del giorno – L’indiscrezione su Cristiano Ronaldo, ultimatum al Real Madrid e il ritorno di Allegri