Juventus, Marchisio ‘affossa’ Chiesa: “non è giusto che uno che lottava per la salvezza costi 50-60 milioni”

Claudio Marchisio alimenta tutti i dubbi sull'innesto di Federico Chiesa. Un acquisto troppo oneroso secondo quanto riferito dal Principino

Claudio Marchisio è stato un punto di riferimento per la Juventus, un grandissimo calciatore ed un modello da seguire per i compagni dentro e fuori dal campo. Per adesso non boccia l’allenatore Andrea Pirlo, tanti dubbi invece sull’acquisto di Federico Chiesa dalla Fiorentina.

Interrogato dalla Gazzetta dello Sport ha dichiarato: “Chiesa è un talento vero, italiano. Non aiuta il contesto, vale per tutti: c’è troppa pressione, che nasce dal mercato. Non è giusto che uno come lui, che a Firenze lottava per la salvezza, costi 50-60 milioni. Poi arrivi in un club come la Juve e devi subito dimostrare: con cifre diverse, per loro sarebbe più facile. Ok, con il Barça ha fatto male, come tutti, ma a Crotone, nonostante il rosso, ha offerto spunti e regalato l’assist. Dovrà trovare il modo di stare in campo: con la Fiorentina girava sui 60-70 metri, qui servirà giocare anche nello stretto. Cambia molto, ma lo aspetto: esploderà”.