Serie B, Consiglio direttivo in teleconferenza: il rinvio di partite con positività, i diritti tv ed il Var

E' andato in scena il Consiglio direttivo in teleconferenza per il campionato di Serie B. Importanti gli argomenti presi in considerazione

Consiglio direttivo di Lega Serie B svolto in teleconferenza che ha impegnato tutta la giornata con diversi e importanti temi di carattere economico, organizzativo, sportivo e relativo ai diritti audiovisivi.

Ratificato il regolamento relativo alla gestione delle gare, e agli eventuali rinvii, nei casi di positività Covid emanato in via d’urgenza la scorsa settimana dal presidente della Lega B Mauro Balata.

Si è affrontata, quindi, la questione diritti televisivi, definendo il testo delle linee guida per il prossimo triennio 2021-2024 da portare ora alla prossima Assemblea per la discussione e l’approvazione definitiva.

Il project leader Var della Lega Serie B Filippo Merchiori ha poi aggiornato il Consiglio direttivo sul progetto dell’introduzione della tecnologia in B, relazionando in particolar modo sulla prosecuzione della formazione arbitrale e degli operatori del partner tecnologico.

Altri temi all’ordine del giorno del Consiglio direttivo hanno riguardato i criteri della formazione di bilancio di esercizio, il concorso miglior campo di gioco e, infine, i settori giovanili delle società.