Commisso shock contro la Juventus: “temevo episodi arbitrali a sfavore, il biondino di Nedved si è preso la camomilla”

Il presidente della Fiorentina Rocco Commisso sempre più scatenato, il numero uno del club ha messo nel mirino la Juventus

La Fiorentina è reduce dall’entusiasmante successo nella partita del campionato di Serie A contro la Juventus, tre punti d’oro per la corsa salvezza. Il presidente Commisso continua a confermare l’antipatia nei confronti del club bianconero, le ultime dichiarazioni sono state veramente clamorose, anche contro Pavel Nedved.

Le bordare di Commisso contro la Juventus

Intervistato da Radio Bruno il presidente Rocco Commisso ha lanciato bordate contro la Juventus, anche sul fronte arbitraggio. “Eravamo io e mia moglie a vedere la partita negli Stati Uniti e ho avuto paura fino al terzo gol. Temevo che potesse succedere qualsiasi cosa, a livello di arbitraggio, a favore della Juventus, ma così non è stato. Vedevo quelli della Juve molto agitati, ho visto ‘il biondino’ che mi disse che dovevo prendere un tè, ma poi alla fine si è preso lui una camomilla”. Il riferimento di Commisso è a Pavel Nedved che, durante la partita di campionato contro la Fiorentina ha lasciato la tribuna in anticipo come protesta proprio per l’arbitraggio.