Europei, si valuta l’ipotesi di una sede unica: la conferma di Rummenigge

Gli ultimi aggiornamenti sui prossimi Europei, la situazione è sempre più incerta. Si valuta una sede unica

Gli Europei sono stati rinviati a causa dell’emergenza da Coronavirus, c’è ancora grande incertezza anche per il prossimo appuntamento, al momento fissato per l’11 giugno-11 luglio 2021. Con ogni probabilità la pandemia non sarà terminata ed è da escludere una presenza massiccia dei tifosi. L’intenzione è anche quella di limitare al massimo gli spostamenti, si starebbe pensando dunque ad una sede unica.

Le parole di Rummenigge sugli Europei

“So che il presidente dell’Uefa, Aleksander Ceferin, si sta chiedendo se non sarebbe più logico, con il coronavirus che infuria ancora, di organizzare il campionato europeo in un solo Paese. Con un protocollo sanitario significativo”. Cosi’ Karl-Heinz Rummenigge, presidente del Bayern Monaco, in un’intervista al quotidiano bavarese ‘Munchner Merkur’.