Il dramma di Alisson, non può andare al funerale del padre: “è disperato”

E' un momento delicatissimo per il portiere Alisson. Le restrizioni anti-Covid hanno fermato il viaggio verso il Brasile

E’ un momento durissimo per Alisson Becker, il portiere del Liverpool deve fare i conti con situazioni durissime dentro e fuori dal campo. Il rendimento dal punto di vista sportivo è in netto calo con l’estremo difensore protagonista di errori grossolani tra i pali. In più sta vivendo un dramma personale: il padre José Agostinho è morto annegato nel laghetto vicino Lavras do Sul. La notizia ha ovviamente sconvolto il calciatore che non riuscirà a dare l’ultimo saluto a causa delle restrizioni per il Coronavirus.

Il dramma di Alisson

padre AlissonIl portiere Alisson ha tentato in tutti i modi di lasciare l’Inghilterra per raggiungere il Brasile ma non potrà salutare per l’ultima volta il padre. L’estremo difensore non potrà partecipare al funerale: “è a pezzi”, ha dichiarato il fratello Muriel, calciatore della Fluminense. Una partenza avrebbe obbligato il calciatore ad osservare la quarantena di 10 giorni, con la moglie incinta del terzo figlio. Anche l’allenatore Klopp è stato costretto a rimanere in Inghilterra e rinunciare al funerale della madre.