Ufficiale, Suning lascia il calcio in Cina: anche l’Inter trema

Zhang ha deciso di lasciare il calcio in Cina. Sono in arrivo aggiornamenti anche che riguardano il futuro dell'Inter

La notizia era nell’aria ma adesso è arrivata anche l’ufficialità: Suning lascia il calcio in Cina e adesso anche l’Inter trema. La conferma è arrivata nella notte, il Jiangsu non sarà più guidato da Zhang Jindong. “A causa della sovrapposizione di variabili incontrollate, lo Jiangsu non può garantire la permanenza nella Super League e nell’AFC. Negli scorsi sei mesi il club ha fatto di tutto per garantire la successione del club, senza tralasciare nessuna opportunità. Arrivati alla deadline per l’iscrizione alla stagione 2021, dobbiamo fare un annuncio: con effetto immediato, cessiamo di gestire le operazioni del club, allo stesso tempo ci aspettiamo imprese che vogliano discutere con noi del futuro”. 

Zhang
Foto Ansa

Negli ultimi cinque anni la squadra ha raggiunto risultati molto importanti, vincendo la Chinese Super League o piazzandosi al secondo posto. “Sin dal transfert nel dicembre 2015, lo Jiangsu FC ha investito attivamente nel calcio professionistico ed ha fortemente supportato lo sviluppo del calcio cinese ha costruito rapidamente una struttura con standard internazionali e lanciato un sistema di management fra i più avanzati. È arrivato un gruppo di allenatori e giocatori di livello mondiale, che ha aumentato velocemente il livello dello staff e la competitività del club. Allo stesso tempo, l’introduzione di giovani allenatori europei, l’innesto di risorse locali di alta professionalità, il perfezionamento del sistema d’allenamento, nutrizionale e mentale, ha creato una buona progressione di ragazzi dall’U12 all’U19”.

Anche l’Inter trema

La squadra è concentrata sul campionato di Serie A e l’obiettivo è quello di vincere lo scudetto dopo l’eliminazione in Champions League e Coppa Italia. L’occasione è ghiotta per Antonio Conte che può contare su un buon vantaggio sulle dirette inseguitrici, in particolar modo la Juventus ha fatto i conti con alcuni passi falsi. Le voci sul futuro del club potrebbero in parte condizionare il rendimento dell’Inter nel breve e nel lungo periodo. E nel frattempo si continuano a cercare investitori per garantire un futuro all’altezza di un club così importante.