Playoff Serie B, prova di forza della Cremonese: il 4-1 al Catanzaro vale la finale

Prova di forza della Cremonese che batte 4-1 il Catanzaro e raggiunge il Venezia nella finale dei Playoff di Serie B

CalcioWeb

Quattro gol all’andata, cinque gol al ritorno. Cremonese-Catanzaro si conferma una gara ricca di gol ma con una differenza non da poco: se all’andata i 4 gol erano stati equamente divisi con un 2-2, al ritorno il 4-1 è a favore dei lombardi. Prova di forza della Cremonese nella gara di ritorno dei Playoff di Serie B che, dopo il pareggio dell’andata subito in rimonta da 0-2, la formazione rosso-grigia non lascia spazio ad alcuna rimonta dei calabresi.

La Cremonese mette le cose in chiaro fin da subito con 3 reti in 37 minuti: apre Vazquez al 12′, raddoppia Bonaiuto al 19′, Coda firma il tris al 37′. Doccia fredda per il Catanzaro che al 63′ perde Brignola per rosso diretto (insulti rivolti all’arbitro, ndr) e al 70′ subisce il 4-0 firmato Sernicola. All’80’ sussulto d’orgoglio per i giallorossi che firmano il gol della bandiera con Antonini Lui.

Prima finale Playoff nella storia della Cremonese che affronterà il Venezia. Nella sua storia la Cremonese aveva giocato un spareggio per salire in Serie A: campionato 1989, Reggina-Cremonese, successo dei lombardi ai rigori con rete decisiva di Attilio Lombardo.

Condividi