Barcellona, l’ex vicepresidente: “abbiamo preso Boateng perchè non avevamo soldi”

L'ex vicepresidente del Barcellona parla della tanto discussa operazione Boateng

Kevin Prince Boateng è attualmente un calciatore del Besiktas in prestito dalla Fiorentina, il tedesco naturalizzato ghanese sta provando a ritagliarsi dello spazio e tornare protagonista. La carriera è stata comunque positiva, le maggiori soddisfazioni sono state con la maglia del Milan ma il punto più alto è stato raggiunto con la chiamata del Barcellona. L’esperienza non è mai decollata e Jordi Mestre, ex vicepresidente del club blaugrana ha spiegato i motivi di quell’operazione in un’intervista a Mundo Deportivo: “La sua operazione, così come quella di Murillo, sono state molto criticate, ma il messaggio della giunta direttiva del club è sempre stato il solito: ‘Non ci sono soldi’. Morata? Mi sarebbe piaciuto ma c’era il rischio di creare un conflitto all’interno dello spogliatoio”. 

Squalificati Serie A, le decisioni del giudice sportivo: duri provvedimenti per Fiorentina e Roma, fermati in 5

Ciro Ferrara, dai campi di Serie A allo showbiz. I pettegolezzi, gli spot e il siparietto tra suo figlio e Ibrahimovic