Coronavirus, il dossier da brividi: “calciatori costretti a fermarsi e tante società a rischio fallimento”

L'emergenza Coronavirus sta già portando pesantissime consguenze al mondo del calcio, ed i prossimi mesi potrebbero essere devastanti

L’emergenza Coronavirus sta portando pesantissime conseguenze al mondo del calcio che soprattutto nelle categorie inferiori potrebbe risultare devastanti. Secondo quanto riporta ‘Repubblica’ molti club rischiano di finire l’ossigeno e tanti imprenditori saranno costretti a scegliere tra l’azienda di famiglia e la squadra di calcio, oltre il 40% delle attività si trovano tra Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna e Piemonte. Ovvero le zone più colpite dall’emergenza.

A preoccupare sono soprattutto le squadre dilettantistiche. Il 30% delle società rischia seriamente di scomparire. Inoltre, dei 680 mila ragazzi tra i 5 e i 16 anni tesserati oggi per una società dilettantistica, almeno 200 mila rischiano di non poter proseguire l’attività. Una situazione veramente delicata e che rischia di peggiore con il passare del tempo.

“Cristiano Ronaldo via per la mamma? Si mostra in piscina a prendere il sole”, durissimo attacco al portoghese

Coronavirus, Gori: “Atalanta-Valencia bomba biologica, ma la scintilla è scoppiata ad Alzano Lombardo”

Incertezza sul futuro, è allarme Serie A! “Salta la stagione”, ma c’è un paradosso: “Ha vinto Agnelli”. Ecco dove sta la verità

 “Io non parlo coi medici delle squadre”, “Ah, ora sei diventato pure virologo”: nuovo botta e risposta Lotito-Agnelli