Lazio-Cagliari, Simone Inzaghi fa la formazione su Instagram: Lukaku non riesce a giocare nemmeno stavolta

Si è giocata la gara delle 12,30 di Serie A. La Lazio si sbarazza agevolmente del Cagliari e prosegue la marcia verso lo scudetto

In tempi di social succede anche questo. Curiosa l’iniziativa di Simone Inzaghi. Post su Instagram per decidere la formazione: “Chi commenta per primo sarà titolare”. Immobile scrive subito “Eccomi mister”. Tra gli ultimi a rispondere Caicedo che amaramente commenta “Qui in Ecuador non prende manco la connessione”. Ma ultimissimo è Jordan Lukaku, che per tenere fede al suo stato di perennemente infortunato scrive amareggiato: “Niente, ci ho provato ma si è rotto pure il cellulare”. E allora l’undici che ne viene fuori è il solito e viaggia alla grande. Il Cagliari oppone una timida resistenza fino al 20′, poi crolla. Ad aprire le marcature è Luis Alberto che beffa Cragno con un tiro dalla distanza. Il portiere dei sardi, tornato tra i pali, per non essere da meno rispetto a Rafael e Zenga che nella scorsa giornata avevano compiuto due errori, si adegua.

Nella ripresa Inzaghi “rischia” facendo turnover. Fuori l’autore del gol, oltre a Milinkovic-Savic e Acerbi. Chi non riposa mai è Ciro Immobile. Il bomber della Lazio infila in diagonale il 2-0. E festeggia in modo social. Storia su Instagram in cui balla vicino alla bandierina. In serata attesa l’esibizione di coppia, insieme alla moglie Jessica. Inzaghi si rilassa e per una volta nella sua vita segue il finale di gara seduto in panchina (e c’è chi giura che al 90′ avesse ancora la voce). Ad “arrotondare” il punteggio ci pensa una doppietta di Jony, entrato al posto di Milinkovic, e non proprio in forma.

Sampdoria-Genoa 0-1, lite Conte-Di Maio: “faccio cadere il Governo”, tifosi in festa abbracciano i rivali

Atalanta-Bologna, si gioca a golf e a calcio: Mihajlovic manda i suoi a fare…i giardinieri



Questo racconto non corrisponde assolutamente alla realtà. E’ frutto della fantasia della nostra redazione. L’idea nasce per cercare di ‘alleggerire’ la mente dei lettori, nelle ultime settimane riempita soltanto da notizie negative. Noi di solito amiamo raccontare ciò che succede in campo e tutto ciò che lo circonda, e per questo vogliamo provare a farlo anche in un momento del genere. Con leggerezza e un po’ di ironia, provando a strappare qualche sorriso. Speriamo che l’iniziativa possa essere apprezzata da chi ci legge.