Roma-Verona, Juric: “Forse ho esagerato con le proteste, ma il rigore non c’era”

Verona uscito sconfitto dall'Olimpico contro la Roma. Il tecnico dei gialloblu, Ivan Juric, ha commentato gli episodi nel post-partita

Il Verona ha perso 2-1 contro la Roma nella trentatreesima giornata di Serie A. Buona prova degli scaligeri, che hanno spaventato e messo in difficoltà i giallorossi. Ivan Juric, espulso per proteste, ha commentato la prestazione dei suoi ai microfoni di ‘Sky Sport’: “Anche nel primo tempo abbiamo fatto bene. Gli episodi hanno fatto la differenza. Ci mancava qualcosa in attacco per arrivare al pari o alla vittoria. I ragazzi mi sorprendono ogni giorno. Per noi è più difficile perché non possiamo fare ricambi”.

Poi le parole sul calcio di rigore concesso alla Roma e sul suo allontanamento: “Sono stato cacciato perché gli ho detto che non c’era il rigore. Forse ho esagerato nelle proteste, ma per me il fallo non c’è”.

Roma-Verona, Fonseca bacchetta Zaniolo: “Deve pensare prima alla squadra che a sé stesso”