Juventus, Paratici sul caso Suarez: “rifarei tutto, ho già chiarito”

Il dirigente della Juventus Paratici ha affrontato l'argomento del caso Suarez, prima della partita di campionato contro il Torino

La Juventus deve fare i conti con il caso Suarez. Il club bianconero ha provato in ogni modo di piazzare il grande colpo di mercato, l’accordo con l’ex Barcellona era stato raggiunto, ma è saltato tutto per un particolare: la mancanza del passaporto. E’ stato organizzato in fretta e furia l’esame presso l’Università di Perugia, ma non ci sono stati i tempi tecnici per concretizzare il trasferimento. Il test è stato considerato una ‘farsa’, il calciatore conosceva le domande. E’ stata aperta un’indagine e tra questi risulta anche il dirigente della Juventus Paratici.

Caso Suarez, le dichiarazioni di Paratici

Prima della partita contro il Torino ha parlato Paratici ai microfoni di Sky Sport. “Ho chiesto un’informazione a una persona che conosco da tantissimo tempo, fare domande non è un reato. Sono amico di Paola De Micheli, siamo della stessa città e lei ha già chiarito tutto. Rifarei tutto? Assolutamente sì”.

Il caso Suarez è serio, cosa rischia la Juventus: dall’ammenda alla retrocessione