Pelè ricorda Maradona dopo la morte: “in paradiso giocheremo nella stessa squadra”, lettera da brividi

Anche Pelè ha deciso di scrivere una lettera per Diego Armando Maradona dopo la morte. Il messaggio è veramente commovente

Continuano ad arrivare reazioni dopo la morte di Diego Armando Maradona. Il mondo del calcio continua a piangere l’ex Pibe de Oro, sono stati giorni tristi per tutto il mondo del pallone. L’intenzione è adesso quella di fare luce sulle cause del decesso, in particolar modo tanti dubbi sugli ultimi giorni di vita dell’ex calciatore del Napoli. Sono arrivate tantissime reazioni, messaggi di cordoglio ma anche tante polemiche, sono stati ripresi anche gli aspetti negativi della vita di Maradona.

I nuovi retroscena sulla morte di Maradona: un cocktail di psicofarmaci sarebbe stato fatale e le confessioni di Alba Parietti

Il messaggio di Pelè dopo la morte di Maradona

L’eterno dilemma è sempre stato il confronto tra Pelè e Diego Armando Maradona. O’Rey ha deciso di scrivere una lunga lettera, veramente commovente.

Oggi sono sette giorni che non te ne sei andato. Molte persone amavano paragonarci per tutta la loro vita. Eri un genio che incantava il mondo. Un mago con la palla ai piedi. Una vera leggenda. Ma soprattutto per me sarai sempre un grande amico con un cuore ancora più grande. Oggi so che il mondo sarebbe molto migliore se potessimo paragonarci di meno e cominciassimo ad ammirarci di più. Allora, voglio dire che sei incomparabile. La tua traiettoria è stata contrassegnata dall’onestà. E nel tuo modo unico e particolare, ci hai insegnato che dobbiamo amare e dire ′′ti amo′′ molto più spesso. La tua rapida partenza non mi ha permesso di dirtelo, quindi scriverò: ti voglio bene Diego. Grande amico grazie mille per tutto il nostro viaggio. Un giorno, in paradiso, giocheremo insieme nella stessa squadra. E sarà la prima volta che alzo il pugno in aria in trionfo in campo senza celebrare un goal. Sarà perché finalmente posso abbracciarti di nuovo.

Il ricordo di Riva

Anche Gigi Riva ha deciso di esprimere un pensiero per Diego Armando Maradona, intervistato da ‘La Gazzetta dello Sport’. “Uno dei più grandi della storia dello sport. Un amico e una persona vera. Ogni volta che ci vedevamo c’era un feeling speciale. Con lui condivido tante similitudini. Entrambi abbiamo lottato per l’amore di quella che sentivamo come la nostra gente”.