Il retroscena di Gosens: “Cristiano Ronaldo non mi ha dato la maglia, mi ha fatto vergognare”

Gosens ha scritto un libro, il calciatore dell'Atalanta ha svelato un retroscena sorprendente che riguarda Cristiano Ronaldo

Gosens può considerarsi uno dei migliori esterni del campionato di Serie A, si sta confermando un calciatore preziosissimo anche in fase realizzativa. Il futuro è ancora tutto da decidere, in particolar modo si preannuncia l’assalto di tanti club, in Italia ed all’estero. Gosens ha svelato un retroscena su Cristiano Ronaldo che ha fatto molto discutere, il riferimento arriva direttamente dal suo libro.

Roma, contatti con Icardi ma l’attaccante aspetta la Juventus

“Dopo la partita contro la Juventus, ho cercato di realizzare il mio sogno di avere la maglia di Ronaldo. Dopo il fischio finale sono andato da lui, non sono nemmeno andato dal pubblico per festeggiare, ma Ronaldo non ha accettato. Gli ho chiesto: Cristiano, posso avere la tua maglietta? Non mi ha nemmeno guardato, ha detto solo no”. 

Ero completamente arrossito e mi vergognavo. Sono andato via e mi sono sentito piccolo. Hai presente quel momento in cui accade qualcosa di imbarazzante e ti guardi intorno per vedere se qualcuno l’ha notato? È quello che ho provato e ho cercato di nasconderlo”.