Panchine bollenti in Serie A, Fonseca e De Zerbi destinati a lasciare l’Italia

Sono arrivate interessanti proposte dall'estero per De Zerbi e Fonseca, i due allenatori sono destinati a lasciare l'Italia

Il campionato italiano è entrato nella fase decisiva, due allenatori che si sono messi in mostra sono Fonseca e De Zerbi: entrambi potrebbero lasciare la Serie A. Le ultime partite si preannunciano scoppiettanti per le zone alte e basse della classifica, il Sassuolo ha disputato una stagione molto positiva e l’obiettivo è quello di concludere il campionato nel miglior modo possibile. Ben più importanti i traguardi da raggiungere per la Roma, i giallorossi sono pienamente in corsa per la qualificazione in Champions League mentre in Europa League hanno staccato il pass per la semifinale.

De Zerbi e Fonseca verso l’estero

Fonseca
Foto di Riccardo Antimiani / Ansa

Fonseca ha confermato ancora una volta di essere un ottimo allenatore, ma è praticamente certo l’addio alla Roma al termine della stagione. Alla base della decisione qualche momento di tensione con l’ambiente, sia con i tifosi che con la dirigenza ma anche problemi dal punto di vista tecnico. Contatti con lo Spartak Mosca con l’intenzione di aprire un nuovo ciclo: la trattativa è ben avviata e la fumata bianca dovrebbe arrivare al termine della stagione. Un altro allenatore che potrebbe lasciare l’Italia è Roberto De Zerbi.  Sul tecnico del Sassuolo è partito l’assalto Shakhtar Donetsk, l’ex Palermo e Benevento è tentato dall’esperienza all’estero e starebbe valutando con grande interesse la proposta. I giallorossi si sono messi alla ricerca di un allenatore, difficile la pista che porta a Massimiliano Allegri. Più facile arrivare a Maurizio Sarri, ma si valutano anche soluzioni all’estero: su tutti il nome che stuzzica di più è quello di Conceicao.

Roma, paura per Smalling: ladri armati in casa, rubati Rolex e gioielli