Berlusconi: “Balotelli? Se matura può restare al Milan”

CalcioWeb

Il patron del Milan, Silvio Berlusconi, ha però fissato anche gli obiettivi stagionali del club: “Vogliamo la coppa Italia”

Intervenendo ai microfoni di 7 Gold, il numero uno del Milan, Silvio Berlusconi, ha voluto parlare anche della situazione relativa a Mario Balotelli e del futuro dell’attaccante rossonero: “Dipende da lui – è stato il commento lapidario del patron del Milan – sopratutto se dovesse riuscire a mostrare una maturazione nella sua posizione in campo, una maturazione nella vita. Se dovesse realizzare queste cose saremmo molto lieti io e l’allenatore di tenerlo con noi, anche facendo uno sforzo economico“.

Sulla rosa attualmente a disposizione di mister Sinisa Mihajlovic, Berlusconi ha aggiunto: “Credo che sia adeguata. Abbiamo avuto troppi infortuni in questa stagione, ma abbiamo giocatori della qualità di Menez, Balotelli e Boateng: tre sicuri campioni di peso su cui il Milan non ha potuto contare fino ad ora”.

LaPresse - Fabio Ferrari
LaPresse – Fabio Ferrari

Il patron del Milan ha svelato anche qualche retroscena di mercato: “Non c’era l’eventualità che Totti potesse venire da noi. Per altri giocatori ebbi a dire che le bandiere non si vendono e non si comprano. La vicenda Nesta via dalla Lazio fu diversa, il club biancoceleste decise di mettere sul mercato Nesta e in quel caso io anticipai la Juventus prendendolo al Milan”.

E sulla questione Mr.Bee: “Abbiamo pensato a qualcuno che potesse portare nuovi capitali attraverso la commercializzazione del brand nei paesi asiatici. Mr. Bee ci ha presentato a questo proposito un piano molto valido che ci potrebbe consentire di guadagnare 100 milioni annui. E’ una persona seria, ha lavorato bene. Putroppo i soci che aveva trovato erano cinesi e la crisi in quei mercati ha fatto sì che questi signori si siano ritirati. Oggi Mr. Bee sta cercando su altri mercati e spero che ce la faccia entro la fine del campionato. Ma se così non fosse abbiamo già tante alternative che permetteranno al Milan di avere nuovi capitali. Ho simpatia nei confronti della Juventus – ha aggiunto – perchè schiera in mediana diversi giocatori italiani, spero che in futuro anche gli altri abbiano simpatia del Milan in futuro per lo stesso”.

In merito agli obiettivi stagionali, infine, Berlusconi ha concluso: Vogliamo fortemente la Coppa Italia, darebbe un senso alla stagione e ci permetterebbe di tornare in Europa. Il secondo obiettivo è quello di arrivare terzi. A Napoli abbiamo confermato la volontà di tutti i giocatori di impegnarsi al massimo”.

Condividi