Milan, Berlusconi il propositivo: “Bonaventura regista, Balotelli-Menez ottimi”

CalcioWeb

Il Milan si riscopre in corsa su più fronti e il presidente Berlusconi non fa mancare le sue ipotesi tattiche a Sinisa Mihajlovic

La finale di Coppa Italia riaccende le speranze in casa Milan. Dopo un avvio di stagione al di sotto delle aspettative la squadra di Sinisa Mihajlovic è tornata prepotentemente in corsa non solo per la coppa nazionale ma anche per il terzo posto della Serie A che significherebbe il tanto agognato ritorno in Champions League.

Ai microfoni de ‘Il Vero Milanista’ ha parlato Silvio Berlusconi, da sempre appassionato di tattica, quasi un allenatore aggiunto, che ha ipotizzato varie soluzioni per i rossoneri. “Ho in mente per Bonaventura, che è un palleggiatore straordinario, un suo impiego anche come regista a centrocampo e in futuro potrebbe essere interessante”, ipotizza il patron rossonero. “La Coppa ItaliaE’ un trofeo a cui ambiamo e che ci manca da 13 anni. Devo dire che il Milan punta comunque anche al terzo posto in campionato, magari sfruttando qualche defaillance delle squadre che ci precedono in classifica”.

Milan vs Udinese - Serie A Tim 2012/2013Che lottano per il terzo posto ci sono tante altre squadre ben attrezzate, un esempio è la Roma di Luciano Spalletti che ha ingranato la marcia grazie anche ad un ex rossonero, El Sharaawy. “La Roma merita assolutamente per il gioco che esprime, di essere tra le prime. Faccio i complimenti a loro, anche se ovviamente ci auguriamo che il Milan possa scalare posizioni in classifica. Su Stephan, ho visto che ha segnato due bei goal e credo che debba convincersi fino in fondo delle sue capacità”, asserisce Berlusconi.

Ma il Milan ha una piccola emergenza da affrontare e cioè l’infortunio che terrà Niang lontano dal campo probabilmente fino a fine stagione. Il francese è diventato un pilastro importante per il reparto offensivo di Mihajlovic, così Silvio Berlusconi prova a suggerirgli qualche soluzione.Balotelli e Menez sono un duo ben assortito, così come anche Bacca e Menez mentre vedo un po’ più difficile far giocare insieme Bacca e Balotelli, dato che sono due prime punte come caratteristiche. Bene anche Boateng, che insieme a Menez e Balotelli sono talenti da recuperare in pieno per il rush finale in campionato, e ripeto abbiamo una rosa con varie soluzioni”, spiega. “Mi sono fermato a parlare con Mario mezz’ora di persona e l’ho invitato a sciogliersi, a tenere un atteggiamento in campo più positivo. Ci auguriamo tutti che possa esprimere al meglio tutte le sue potenzialità, dato che non gli mancano di sicuro“.

Condividi