Caso Inter, Spalletti: “Icardi? Il calciatore ha deciso di restare a casa”

CalcioWeb

Tensione altissima in casa Inter dopo la decisione del club nerazzurro di togliere la fascia di capitano ad Icardi, ecco le dichiarazioni di Spalletti in conferenza alla vigilia della gara contro il Rapid Vienna: “La decisione di togliere la fascia a Icardi è stata difficile, molto dolorosa perché sappiamo quale sia il suo valore ma è stata assolutamente condivisa. L’abbiamo presa per il bene dell’Inter. La mancata convocazione? No, è lui che non è voluto venire qui con noi: era convocato ma ha deciso di restare a casa. Gli è dispiaciuto, ci è rimasto male ma anche per noi, lo ripeto, è stato difficile prendere questa decisione e andargliela a comunicare. Ci sono situazioni da mettere a posto e l’ho detto dopo Parma, quello che è successo lo conferma: ero stato frainteso, non volevo invadere il campo dei direttori, oggi è la dimostrazione che le cose andavano e vanno sistemate. Ma se c’è qualcuno che pensa ad altro che al risultato di domani sera, ha sbagliato posto dove trovarsi. La decisione è stata presa al momento opportuno, anche ragionata bene seppur molto sofferta. Le cose che gli girano intorno disturbano lui e la squadra di cui era capitano. Mettono in imbarazzo tutto l’ambiente. Ora però dobbiamo mettere tutte le attenzioni sulla partita col Rapid”.

LEGGI ANCHE –> Inter-Icardi, addio al termine della stagione: tutti i nomi per il sostituto [FOTO]

Condividi