Chiellini: “Il morso di Suarez? Anch’io mi pongo così, in campo sono un figlio di p…”

Un altro passaggio dell'autobiografia di Chiellini "Io Giorgio" riguarda il famoso morso di Suarez nella sfida dei Mondiali 2014 tra Italia e Uruguay

Emerge un altro passaggio di “Io Giorgio”, l’autobiografia del difensore della Juventus Chiellini. L’argomento è il famoso morso di Suarez nella sfida dei Mondiali 2014 tra Italia e Uruguay. “Non è successo niente di strano quel giorno – afferma il capitano bianconero – Io avevo marcato Cavani per la maggior parte della partita, un altro attaccante difficile da gestire poi, improvvisamente, ho notato che Suarez mi aveva morso la spalla. È successo, e questo è il suo modo di porsi nei confronti diretti, e, se posso dirlo, è anche il mio: lui e io siamo simili e mi piace affrontare così le sfide. Ammiro la sua malizia, se la perdesse diventerebbe un attaccante normale. Dopo un paio di giorni ci siamo risentiti al telefono e non c’era bisogno di chiedermi scusa. Anch’io in campo sono un gran figlio di p… e ne vado fiero: le malizie fanno parte del calcio, neanche le chiamo scorrettezze. Bisogna essere furbi e io Suarez lo ammiravo da sempre”.

Sergio Ramos, Chiellini e le bufale del web: “Sappiamo tutti come la Juve vince in Italia…”

Chiellini svela: “Ecco perché Conte ha lasciato la Juventus”

Chiellini e il gesto ‘You Pay’ a Madrid: “Vi spiego il motivo”

“Il fallo di Sergio Ramos su Salah? Un colpo da maestro”, Chiellini fa ancora discutere