Causio: “Anche se si dovesse riprendere, vincere lo scudetto non so che sapore avrà…”

La riflessione amara, ma realista, dell'ex calciatore di Juventus, Udinese e Lecce Franco Causio in merito alla ripresa del campionato

Riflessione amara, ma realista. E’ quella di Franco Causio, che ai microfoni di ItaSportPress dice la sua circa l’emergenza Coronavirus e sulla possibile ripresa dei campionati.

“Per quanto riguarda l’ambito sportivo, io manterrei la sospensione di ogni manifestazione fino a quando non ci saranno la libertà e la sicurezza di andare a vedere le partite senza problemi. Un calciatore non ha stimoli quando gioca in uno stadio vuoto. Non sono a favore delle porte chiuse. Inoltre penso che i vertici del calcio italiano avrebbero dovuto fermare tutto subito, immediatamente. In questa situazione non c’è spazio per i compromessi. E poi non so che tipo di scudetto possa essere e che sapore avrà…”

Coronavirus, le novità dall’Assemblea della Lega Serie A: ripresa campionato, stipendi e allenamenti

“La stagione di calcio 2019-2020 non vedrà una fine, se ne riparla a settembre”

Tommasi: “Le date della ripresa? Verranno disattese. Finire a luglio sarebbe un bel casino”

Coronavirus, Mancini: “terribile quello che sta accadendo”, poi parla della ripresa in Serie A

Serie A, la proposta di Moggi: “campionato sospeso, prime 4 in Champions senza assegnazione del titolo”

Coronavirus, la previsione: “Questa stagione non finirà, il calcio ripartirà solo nel 2021”