“Zaniolo sta male, ha pensieri brutti”, la confessione sul calciatore della Roma

Il padre di Nicolò Zaniolo, Igor, ha parlato dell'infortunio del figlio il giorno dopo l'esito degli esami che hanno riscontrato la rottura del legamento

Nicolò sta male. Ha pensieri brutti. D’altronde è comprensibile. Ha solo 21 anni e naturalmente ha paura di non tornare come prima. Col club e con gli azzurri ha lavorato bene, penso che sia stata solo sfortuna, perché anche in questo caso non è stato l’avversario a fargli male. Ha sentito una specie di frustata al ginocchio e si è fermato”. Sono le parole del padre di Nicolò Zaniolo, Igor, in un’intervista a Gazzetta dello Sport. Il giovane talento di Roma e Nazionale ha subito lo stesso infortunio di gennaio, ma nell’altro ginocchio. Un nuovo inferno, proprio a pochi mesi dal ritorno in campo. Una mazzata, a livello psicologico prima ancora che fisico.

Proprio per questo, d’accordo con famiglia e società, il calciatore ha deciso di non operarsi oggi ma di aspettare qualche giorno. Supportato, anche, dai numerosi messaggi di affetto e solidarietà ricevuti nella giornata di ieri.

Infortunio Zaniolo, la strategia della Roma sul mercato. Proposto un attaccante, indicazioni anche per la Juve