Messi-Barça-Liga, è guerra! La risposta tempestiva: “Interpretazione fuori contesto, clausola valida”

Risposta tempestiva ed immediata della Liga al comunicato di Leo Messi e del padre Jorge: "La clausola è valida". E' guerra aperta

Per chi pensava che questo assurdo 2020, anche dal punto di vista calcistico, avesse terminato di regalare colpi di scena, si sbagliava di grosso. C’è una vicenda, quella legata a Lionel Messi, che continua a regalare un colpo di scena dietro l’altro. Addio sì, addio no. Ma alla fine sembrava che l’asso argentino potesse restare in Catalogna. Nient’affatto. Lui e il padre Jorge non mollano di una virgola. La nota di poco fa lo conferma: secondo loro la clausola da 700 milioni non è valida.

Non si è fatta attendere la pronta risposta della Liga, per quella che è ormai diventata una vera e propria guerra. Quasi questione di principio, in barba a quelli che sono i reali interessi delle parti: “Risposta all’entourage di Leo Messi: la suddetta risposta evidenzia e conferma l’interpretazione fuori contesto e lontana dalla scrittura letterale del contratto che fanno i Messi, quindi LaLiga ribadisce la validità del comunicato pubblicato lo scorso 30 agosto”, specifica la Liga. E ora? La telenovela si potrebbe arricchire di nuove, importanti puntate.

E nel frattempo, secondo l’indiscrezione di Tyc Sports, Messi avrebbe deciso di non cambiare maglia, almeno in questa sessione di mercato. Vuole evitare una vera e propria battaglia legale con il club che lo ha fatto crescere e gli ha dato tanto.