Calcioscommesse: Pesoli si incatena davanti alla Figc

Il calciatore del Siena, Emauele Pesoli, si e’ incatenato presso la sede della Federcalcio di via Allegri, a Roma, per iniziare uno sciopero della fame e protestare cosi’ contro la sentenza della Commissione Disciplinare che ieri lo ha squalificato per 3 anni per lo scandalo del Calcioscommesse.