Il calciatore Jeremy Wisten si è suicidato, calcio sotto shock. L’ex Manchester City soffriva di depressione

Gravissimo lutto nel mondo del calcio. Jeremy Wisten stava attraversando un momento molto difficile per la depressione e si è suicidato

Una notizia che ha sconvolto il mondo del calcio. Un gravissimo lutto ha colpito il Manchester City, è un momento nero per gli inglesi dentro e fuori dal campo. Attraverso un comunicato pubblicato sul profilo Twitter il club ha comunicato la morte di Jeremy Wisten, ex calciatore della Academy, ad appena 17 anni. “La famiglia del Manchester City family annuncia tristemente di aver ricevuto notizia del decesso dell’ex calciatore del club Jeremy Wisten. Mandiamo le nostre più profonde condoglianze alla sua famiglia e ai suoi amici. I nostri pensieri sono con voi in questo momento difficile”. Secondo la stampa il calciatore si sarebbe suicidato a causa della depressione. Anche i calciatori sono sconvolti, Cole Palmer ha scritto sui social: “Ci mancherai tantissimo, vola alto fratello mio”, Anche Laporte e Sterling, hanno scritto sui social. “Una notizia terribile”. Messaggio anche dalla Roma: “Giocatori giovani, ex calciatori, tifosi… La depressione può colpire chiunque, bisogna stare attenti a chi ci circonda. Riposa in pace, Jeremy”.

Le notizie del giorno – Ronaldinho positivo, il nuovo DPCM sul calcio e Balotelli scatena il caos