Juventus, Cristiano Ronaldo furioso: lo sfogo con compagni e dirigenti

Juventus, il retroscena su Cristiano Ronaldo. Il portoghese si è sfogato con i compagni e con la dirigenza, ecco il motivo

Emerge un retroscena che riguarda Cristiano Ronaldo. Tutto è nato dalla partita di campionato contro il Napoli, il match non è andato in scena perché il club azzurro non si è presentato a Torino dopo le positività al Coronavirus. Sono risultati positivi anche due membri della Juventus. I calciatori sarebbero dovuti restare in isolamento al J Hotel fino all’ok dell’Asl di Torino.

Secondo quanto riguarda la ‘Gazzetta dello Sport’ Ronaldo non ha voluto rinunciare in nessun modo alla partita amichevole del Portogallo contro la Spagna. Il calciatore si è sfogato con la dirigenza davanti ai compagni, ritenendo assolutamente ingiusto non poter rispondere alla convocazione nonostante un primo tampone negativo. È stato il primo a decidere che avrebbe lasciato la bolla sotto la propria responsabilità, seguito successivamente dai compagni.

Juventus, aperto il fascicolo ‘k’ per la fuga dalla bolla: ecco cosa rischiano i calciatori

Calciomercato Juventus, la bomba dalla Spagna: “prenotato il primo colpo per la prossima stagione”