Urrutia, presidente dell’Athletic: “Llorente a gennaio non va via”

Se ne parla dall’estate passata, e adesso che il mercato di gennaio si avvicina, se ne parla con sempre maggior insistenza: Llorente e la Juve. Intanto, giusto per dare  una regolata alle voci che continuano imperterrito, ci ha tenuto a dire la sua Josu Urrutia, patro dell’Athletic Bilbao, che in estate ha puntato i piedi per terra, rifiutando un’offerta di circa 15 milioni di euro dai bianconeri, impotenti di fronte alla richiesta di 35 milioni fatta dal presidente basco. Che, di fare sconti, proprio non vuol saperne. Probabilmente neppure a gennaio.

Anzi, Urrutia rincara la dose, e parla proprio di incedibilità del suo centravanti: “Llorente a gennaio non va da nessuna parte, è e rimarrà un calciatore dell’Athletic, almeno fino a giugno, quando gli scadrà il contratto. Del resto, la scorsa estate abbiamo fatto una scelta, quella di tenerlo, e non avrebbe senso darlo via adesso. Magari si ricrede, e decide di rimanere con noi“.

E  sulla Juventus, ecco il pensiero di Urrutia: “Ne ho sentito parlare parecchio. Ho letto tantissimo cose al riguardo, ma non so cosa ci sia di vero dietro. Non so se prolungherà il contratto con noi. Per farlo dovrà entrare nell’ordine di idee che l’Athletic è la sua prima scelta e, finora, in tal senso non ci sono novità”.