Shock a Reggio Calabria: suicidio al Granillo, un uomo si impicca alla porta dello stadio

Risveglio shock questa mattina a Reggio Calabria, un uomo si è tolto la vita impiccandosi alla traversa della porta dello stadio Granillo

Un risveglio shock a Reggio Calabria. Un uomo, 45 anni, si è tolto la vita all’interno dello stadio Granillo, impianto che ospita le gare interne della Reggina. Si è impiccato alla traversa della porta della Curva Sud, settore del tifo più caldo del club amaranto. L’uomo aveva già tentato il suicidio in altre occasioni e soffriva di instabilità caratteriali per via di alcuni problemi familiari. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, i soccorritori del 118, la Polizia, la Polizia Scientifica e la Polizia Locale. Da chiarire, attraverso le telecamere di videosorveglianza, come l’uomo sia stato capace di introdursi all’interno dell’impianto.